Incontro con Nino Chirco, produttore cinematografico

Il Centro Galmozzi ti invita al quarto appuntamento della rassegna Incontri, persone, arti e mestieri del cinema che ha l'obiettivo di far conoscere alla città i cremaschi che operano nel mondo del cinema. Mercoledì 15 giugno alle ore 21.15 in Sala dei ricevimento presso il Palazzo comunale di Crema (Piazza Duomo, 25) incontro con il regista Nino Chirco intervistato da Lauro Sangaletti. Ingresso libero

Continue Reading

Presentato Dritti nella tempesta a Vaiano Cremasco

Il dramma della seconda guerra mondiale emerge dalle storie dei cremaschi che l’hanno vissuta; il libro Dritti nella tempesta e il documentario le raccolgono per descrivere gli anni più drammatici della nostra storia recente. Venerdì 22 aprile è stato presentato a Vaiano Cremasco. Letture di Michela Nelli e Andrea Dasti con Eleonora Taloni all’arpa; introduzione di Romano Dasti e coordinamento di Angela Grossi.

Continue Reading

Incontro con il documentarista cremasco

Il Centro Galmozzi ti invita al quarto appuntamento della rassegna Incontri, persone, arti e mestieri del cinema che ha l'obiettivo di far conoscere alla città i cremaschi che operano nel mondo del cinema. Giovedì 5 maggio alle ore 21.15 in Sala Cremonesi presso il Museo di Crema e del Cremasco incontro con il regista Michelangelo Severgnini intervistato da Denise Faciocchi e dal gruppo Amenic Cinema.

Continue Reading

Carnevale cremasco

Il Centro ricerca Alfredo Galmozzi e il Gruppo antropologico cremasco tornano a lavorare insieme, stavolta sulla pagina del carnevale e sulle diverse sfumature che negli anni ha assunto questa manifestazione partecipata, non solo a Crema ma anche in alcuni centri importanti del territorio. Ma non sarà un semplice album di fotografie, o almeno non soltanto quello.

Continua a leggere

Liberazione 2016

Il Comitato di promozione dei principi della Costituzione opera dal marzo del 2014. In questi due anni ha cercato di realizzare quanto promulgato nell'atto costitutivo soprattutto impegnandosi a coinvolgere le scuole e le realtà operanti sul territorio con l'obiettivo di un graduale passaggio di testimone: i giovani protagonisti in quanto non ricettori passivi di celebrazioni rituali.

Continua a leggere