Incontro con il documentarista cremasco

Il Centro Galmozzi ti invita al quarto appuntamento della rassegna Incontri, persone, arti e mestieri del cinema che ha l'obiettivo di far conoscere alla città i cremaschi che operano nel mondo del cinema. Giovedì 5 maggio alle ore 21.15 in Sala Cremonesi presso il Museo di Crema e del Cremasco incontro con il regista Michelangelo Severgnini intervistato da Denise Faciocchi e dal gruppo Amenic Cinema.

Leggi tutto

Carnevale cremasco

Il Centro ricerca Alfredo Galmozzi e il Gruppo antropologico cremasco tornano a lavorare insieme, stavolta sulla pagina del carnevale e sulle diverse sfumature che negli anni ha assunto questa manifestazione partecipata, non solo a Crema ma anche in alcuni centri importanti del territorio. Ma non sarà un semplice album di fotografie, o almeno non soltanto quello.

Continua a leggere

Liberazione 2016

Il Comitato di promozione dei principi della Costituzione opera dal marzo del 2014. In questi due anni ha cercato di realizzare quanto promulgato nell'atto costitutivo soprattutto impegnandosi a coinvolgere le scuole e le realtà operanti sul territorio con l'obiettivo di un graduale passaggio di testimone: i giovani protagonisti in quanto non ricettori passivi di celebrazioni rituali.

Continua a leggere

Diciotto anni di partecipazione

Il 29 aprile 2016, alle ore 9, presso la Sala Alessandrini a Crema, si svolgerà l'evento conclusivo del Premio Anna Adelmi, nato nel 1998 e giunto alla 10^ edizione con il coinvolgimento di migliaia di studenti. Anche quest’anno partecipano alcune classi di diverse scuole del Cremasco le quali hanno prodotto numerosi video. Il cortometraggio che li riassume e i due video vincitori saranno proiettati nella mattinata.

Continua a leggere

Dritti nella tempesta

L'epopea dei cremaschi tra il 1940 e il 1945, gli anni più drammatici della nostra storia recente. Storie di guerra sui più svariati fronti, storie di prigionia ai quattro angoli della terra, storie di vite sotto le bombe. Storie di lotta partigiana e di resistenza delle donne, silenziose ma coraggiose e decisive. Storie di spontanea, autentica e multiforme solidarietà, reale antidoto alla brutalità e alla violenza.

Continua a leggere